08-02-2012

Cherubino Gambardella: centro commerciale Liz Gallery

Fabbriche, Uffici, SPA, Bar, Centri Commerciali, Gallery, Paesaggio,

Cherubino Gambardella firma un’architettura commerciale coraggiosa sul territorio di Benevento: una grande opera contemporanea che si legge attraverso le forme allusive alle fortezze militari medievali locali e ai materiali di rivestimento, pavimenti interni che ricordano le strade e grandi superfici calpestabili che incorniciano gli ingressi. Una forma di sostenibilità che sa valorizzare il luogo.



Cherubino Gambardella: centro commerciale Liz Gallery Ultimato nel 2010, dopo 8 anni di sviluppo, il complesso Liz Gallery di Montesarchio (Benevento),  progettato dall’architetto Cherubino Gambardella, si presenta come una fortezza monumentale: l’architettura presenta spazi allestiti per il commercio in cui le superfici progettate e i materiali posati contribuiscono alla definizione degli ambienti, donando un superiore ordine e un’immagine di rigore all’opera.
L’idea dell’architetto Cherubino Gambardella era di realizzare un’architettura che non fosse a prima vista e inequivocabilmente concepita come un centro commerciale, ma la cui forma in rapporto alle dimensioni, inserisse l’opera nel contesto paesaggistico, facendo in modo che la relazione con tale intorno fosse primaria rispetto alla sua identificazione tipologica.
Echeggiando agli stilemi delle fortificazioni militari medievali, come la celebre Rocca dei Rettori a Benevento, e dei successivi palazzi rinascimentali, dai gravi bugnati in facciata, qui ottenuti con superfici prefabbricate, il Liz Gallery è un monumento alla storia del luogo, con il quale nel tempo si identificherà nell’immaginario comune, operando quell’integrazione con il paesaggio che è la missione di qualsiasi architettura.Nonostante ciò la potenza espressiva che la contraddistingue impedirà che l’opera passi inosservata, venendo così incontro alle esigenze commerciali.
Si tratta di un progetto che possiede valenze di sostenibilità, intesa come valorizzazione e non dispersione delle espressività di un luogo, che raccolgono l’idea della rigenerazione di grandi porzioni territoriali per evitarne l’isolamento e il degrado.Gli ingressi sul fronte nord-ovest, definiti dallo stesso progettista “due grandi fauci”, poggiano su una “piazza” rivestita in Travertino di FMG Fabbrica Marmi e Graniti, un’estesa superficie monocromatica dove si svolgono attività di intrattenimento e animazione legate al commercio e dove le giostre per bambini si alternano alle più diverse rassegne.
Coprendo un’area di oltre 20.000 mq, l’architettura degli interni si sviluppa su due piani, il piano terra commerciale e quello superiore riservato agli uffici, a cui si aggiungo 40.000 mq di parcheggio nell’area circostante.
Alle luci e al cromatismo delle pareti risponde un pavimento in lastre di Travertino e Paranà brown di FMG Fabbrica Marmi e Graniti, composte a richiamare l’immagine di una grande arteria stradale, che conduce metaforicamente alla scoperta del “paesaggio commerciale”: i toni scuri del Paranà brown disegnano i limiti stradali alternandosi al bianco delle lastre di Travertino, e creando un’associazione immediata per gli utenti.


Progetto: Gambardellarchitetti
Capiprogetti: Cherubino Gambardella e Simona Ottieri
Collaboratori: Mario Russo, Alfonso Mattia Berritto
Committente: Ascocentro Srl
Luogo: Montesarchio, Benevento
Superficie utile lorda: 60.000 mq
Inizio progetto: 2002
Fine lavori: 2010
Pavimento interno in Travertino e Paranà brown: FMG Fabbrica Marmi e Graniti
Pavimento esterno ingressi in Travertino: FMG Fabbrica Marmi e Graniti

FMG Fabbrica Marmi e Graniti: Travertino
FMG Fabbrica Marmi e Graniti: Paranà Brown


GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy