1. Home
  2. Architetti
  3. Biografie
  4. Italo Rota

Italo Rota

Italo Rota
Architetto e designer, Italo Rota (1953) si forma professionalmente negli anni Settanta presso Gregotti Associati e nella redazione della rivista Lotus international.
Dopo la laurea al Politecnico di Milano si trasferisce a Parigi per realizzare gli spazi interni del Musée d’Orsay.
In Francia, oltre a molti allestimenti di mostre, realizza alcune ristrutturazioni di notevole spessore: il Museo d’Arte Moderna al Centre Pompidou (con Gae Aulenti); le nuove sale della Scuola francese alla Cour Carré del Louvre; la ristrutturazione del centro di Nantes. Da segnalare anche il progetto per l’illuminazione di Notre Dame (1991-2000).
Ritorna in Italia a metà anni Novanta e l’attività del suo nuovo studio milanese inizia a spaziare dal masterplan al product design. Spiccano nella sua produzione la promenade del Foro Italico a Palermo (Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana per gli Spazi Pubblici 2006) e il Museo del Novecento nel Palazzo dell’Arengario in Piazza Duomo a Milano (2010).
In quest’ultima opera, la celebre Piazza milanese viene arricchita “di una funzionale Isola dei Musei, grazie all’integrazione con lo storico museo di Palazzo Reale”.
Intensa la collaborazione con Roberto Cavalli: oltre a numerose boutique e club sparsi in tutto il mondo (Miami, Mosca, Delhi), Rota firma anche la residenza fiorentina del celebre stilista (2008). Negli ultimi anni lo studio Rota ha progettato diversi alberghi di lusso.
Oltre alla Francia, in cui ha vissuto per quasi vent’anni, sono numerose le opere realizzate in ambito internazionale: tra questi la Casa Italiana alla Columbia University, New York (1997); il Tempio Indù a Mumbay (2009); il Chameleon Club al Byblos Hotel, Dubai (2011).
 
Italo Rota opere e progetti famosi
 
- Chameleon Club, Byblos Hotel, Dubai (UAE), 2011
- Museo del Novecento, Palazzo dell’Arengario, Milano (Italia), 2010
- Tempio Indù di Lord Hanuman, Dolvi, Mumbay (India), 2009
- Boscolo Exedra Hotel, Milano (Italia), 2009
- Casa di Roberto Cavalli, Firenze (Italia), 2008
- Padiglione espositivo “Ciudades de Agua” - Expo 2008, Saragozza (Spagna), 2008
- Boutique e club Cavalli, sedi varie, 2002-oggi
- Lungomare Foro Italico, Palermo (Italia), 2006
- Mediateche civiche: Anzola dell’Emilia, Bologna, 2002; San Sisto, Perugia (Italia), 2004
- Progetto per l’illuminazione di Notre Dame, Parigi, (Francia), 2000
- Sistemazione Viale Dante, Riccione, Rimini (Italia), 1999
- Casa Italiana, Columbia University, New York (USA), 1997
- Ristrutturazione del centro di Nantes (Francia), 1995
- Nuove sale della Scuola francese alla Cour Carré del Louvre, (Francia), 1992
- Interior design Museo D’Orsay (con Gae Aulenti e Piero Castiglioni), Parigi (Francia) 1985

Sito ufficiale

www.studioitalorota.it

Architetti più visti

Richard Meier

19-11-2013

Richard Meier

Herman Hertzberger

24-05-2004

Herman Hertzberger

Italo Rota

16-09-2014

Italo Rota

Zaha Hadid

10-08-2015

Zaha Hadid

Shigeru Ban

24-05-2004

Shigeru Ban


Articoli Correlati

22-05-2017

MSA/V+ Menzione Speciale Architetti Emergenti EU Mies Award 2017

La necessità di offrire risposte di elevata qualità architettonica al problema degli...

More...

22-05-2017

Una casa soffice: Family House di Mimosa Architects

A Dobříš in Repubblica Ceca c'è una zona in cui sorgono diverse abitazioni...

More...

19-05-2017

Notte Europea dei musei 20 maggio 2017

Una notte al museo, non per il sequel di famoso film per ragazzi, ma per la tredicesima edizione...

More...



Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy